Scienze inesatte

Yoshitaka Fujii è sospettato di aver plagiato e falsificato almeno 193 pubblicazioni scientifiche. Uno scontro di titani interno all’anestesiologia, visto che il professore giapponese toglie il primato ad un suo collega tedesco che non era riuscito a piazzare altrettante frodi. Adesso segue mea culpa del sistema editoriale scientifico, e qualche punizione esemplare alla luce dei flash dei mass-media. Ma il problema resta. Per un Fujii che ha esagerato, quanti la scampano limitandosi a rimaneggiare analisi e dati senza dare altrettanto nell’occhio? Per un Fujii truffaldino, quanti revisori incompetenti e editori distratti ci sono stati, per dover arrivare a quasi duecento articoli prima che a qualcuno venisse il dubbio? Sappiamo come funziona la scienza occulta delle pubblicazioni scientifiche. Con tutte le eccezioni onorevoli, il fango sommerso è comunque troppo. E al di là dei commenti e delle opinioni ci sono i numeri: alla svendita dell’editoria scientifica in medicina e biologia ha fatto seguito un incontenibile aumento delle frodi. Il problema quindi non è il Professor Fujii, ma la struttura che ne supporta l’operato, e che si autodenuncia solo quando l’evidenza non lascia altra scelta. Adesso, il brivido vero arriva quando uno si chiede: ma se questo succede in medicina, dove è in gioco la salute delle persone, e dove la qualità delle scelte e delle competenze è poi valutabile con il riscontro del successo o dell’insuccesso nei risultati, quale sarà la situazione in tutte quelle discipline che non hanno nemmeno la responsabilità di una ripercussione diretta e immediata nella qualità della vita, e che spesso non sono suscettibili di verifiche oggettive? La preoccupazione è d’obbligo, la sorveglianza doverosa.

E Bruner

~ di Emiliano Bruner su aprile 16, 2012.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: