Neurospot: Mezmaiskaya

Repetita iuvant. Dopo i tre articoli sulla morfogenesi dell’endocranio nell’uomo moderno, su quella dello scimpanzé, e su quella dei Neandertaliani, ecco un articolo di Philipp Gunz e collaboratori sulla morfogenesi dell’endocranio  nell’uomo moderno, nello scimpanzé, e nei Neandertaliani. Area di sintesi, insomma. Con qualche rinforzo sulla numerosità campionaria, e con la ricostruzione di cranio e endocranio del neonato Neandertaliano di Mezmaiskaya, che va a dar manforte al suo coetaneo di Le Moustier. Tutto confermato, molte similitudini tra le tre specie, ma una grande differenza nella espressione delle aree parietali e cerebellari proprio in zona post-natale, che nella nostra specie (e solo in questa) caratterizza fortemente la geometria cerebrale.

E Bruner

~ di Emiliano Bruner su gennaio 16, 2012.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: