Daphne and the Brain

thorn_elementaludL’analisi dei correlati neurali che sottendono ai fenomeni di cognizione/comportamento sociale rappresentano ad oggi un approccio proficuo per l’indagine dei processi che in qualche modo governano lo sviluppo delle società moderne, ammesso che il termine società non sia un mero flatus vocis buono per arricchire il repertorio dei soliti noti del costruttivismo odierno. E nel momento in cui decidiamo di applicare l’approccio inverso che abbiamo descritto in precedenza, ecco che la neuroanatomia funzionale può fornire lo spunto per interpretare in chiave biologica alcuni fenomeni culturali e sociali che hanno segnato l’evoluzione del genere umano. Lo sciamanesimo, ossia l’insieme di credenze che fanno riferimento alla capacità dell’uomo di entrare in contatto con gli spiriti della natura, rappresenta un buon esempio di ciò.

Secondo Michael Winkelman lo sciamanesimo avrebbe rivestito un ruolo centrale nell’adattamento ecologico e psicobiologico delle popolazioni umane durante la transizione tra il Paleolitico medio ed il Paleolitico superiore. L’universalità transculturale dello sciamanesimo è derivata dalla presenza di moduli innati negli esseri umani, in particolare la capacità mimetica, la musica e la danza. Queste abilità inducevano stati alterati di coscienza, che portavano ad una integrazione fisiologica, cognitiva, personale e sociale attraverso processi cerebrali integrativi. Dice infatti Winkelman:

“The integrative mode of consciousness involves production of interhemispheric synchronization in the frontal cortex by high-voltage slow-wave EEG activity. This originates in the circuits linking the brain stem and the hippocampalseptal area of the limbic system. These high-voltage slow-wave limbic discharges intensify connections between the limbic brain and brain stem and impose synchronous slow-wave patterns on the frontal lobes. Many conditions and activities produce: interhemispheric synchronization and coherence; brain stemlimbic and limbic-cortical integration; and integration across the neuraxis, results in the synthesis of emotion, thought and behaviour (Winkelman 1986b; 2000). Music, drumming, dancing, fasting, and austerities, can induce these effects, as also can temporal lobe syndromes (Mandell 1980), hallucinogens (Mandell 1985; Winkelman 1996); hypnosis (McClenon 1994; 1997) and elicitation of endogenous opioid and serotonergic mechanisms (Winkelman 1996; 1997; 2000).”

Se da un lato la ricerca dei correlati neurali sottesi ai comportamenti sociali può aiutarci a comprendere il nostro passato, l’analisi psicobiologica dei comportamenti dei nostri avi può “rendere il favore”, fornendo informazioni utili ad interpretare il presente. In fondo, dalla lettura delle parole di Winkelman, mi chiedo che cosa ci sia di diverso tra lo sciamanesimo, la psichedelia dei Pink Floyd e il post-rock dei Mogwai

Guarda il video di “Mogwai fear Satan

D Garofoli

~ di D Garofoli su luglio 16, 2009.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: